Arrivano le Suzuki V-Strom 650 ABS (€ 8.390) e V-Strom 650XT ABS (€ 8.990)

Suzuki

Che la V-Strom 650 sia una moto indovinata lo sappiamo dal 2004, l’anno in cui fece la sua comparsa sul mercato.  Oggi con la terza generazione questa ‘media’ alza ancora di più l’asticella per la concorrenza, facendo importanti passi avanti su tutti i fronti, incluso quello estetico, oggi più accattivante poichè ispirato dalle due storiche icone Suzuki, la DR-Z e la DR-BIG. Di quest’ultima è il celebre becco che torna sulla V-Strom insieme a un nuovo parabrezza regolabile, più protettivo. La strumentazione LCD multifunzione è affiancata da una comoda presa 12V, che permette di alimentare lo smartphone o l’eventuale navigatore. Un’altra importante novità è l’ingresso nel catalogo degli accessori originali di un kit di tre borse rigide, i cui attacchi sono già integrati nella moto.  Tecnicamente la V-Strom 650 propone il Suzuki Easy Start System che avvia la moto senza che sia necessario insistere sul pulsante di start: basta un impulso per avviare il ciclo di avviamento. Il Low RPM Assist impedisce invece al motore di scendere troppo di giri quando si rilascia la frizione in partenza o ci si muove ad andatura lenta, evitando mancamenti. Il V-Twin 650 ha una sessantina di componenti progettati ex-novo ed è omologato Euro 4.  Il Traction Control di serie è regolabile su due livelli o anche disattivabile.

Suzuki

Due le versioni 2017: base, con cerchi in lega da 17 e 19”, e XT, con ruote a raggi, paramani e paracoppa di serie. Entrambe sono disponibili in bianco, nero e nel classico giallo delle Suzuki da off-road. La V-Strom 650 ABS ha un prezzo di € 8.390 F. C., mentre la V-Strom 650XT ABS costa € 8.990 F.C. Le prime consegne sono previste per marzo.