Albesiano: alla Aprilia manca poco per stare coi primissimi…

Aprilia

Aleix Espargaró che porta la sua Aprilia RS-GP al settimo posto, chiudendo un weekend che lo ha sempre visto tra i protagonisti. Scattato dalla terza fila (ottavo tempo) Aleix si è presto inserito nel gruppetto di piloti in lotta per la top five. In questa fase ha battagliato senza timore con alcuni i piloti che guidano la classifica mondiale, ben supportato dalla sua RS-GP che ancora una volta ha confermato i grandissimi progressi che il progetto MotoGP Aprilia ha evidenziato in questa prima metà di stagione.

Sam Lowes è scivolato, senza alcuna conseguenza fisica, nel corso del tredicesimo giro mentre, dopo aver recuperato diverse posizioni, era in corsa per la conquista di punti iridati.

Romano Albesiano: “Una bella gara di Aleix, se l’è giocata alla pari contro moto e piloti che si stanno disputando il mondiale. Ci manca davvero poco per stare coi primissimi. Siamo stati tra i migliori per tutto un weekend che è stato estremamente positivo, soprattutto sull’asciutto. Se non avesse piovuto il sabato Aleix avrebbe potuto partire anche più avanti e questo lo avrebbe aiutato a non stressare troppo la gomma anteriore nella battaglia dei primi giri ma siamo davvero soddisfatti di come è andata. Ora arriveranno novità tecniche importanti per continuare a crescere e andare oltre questo bel livello che il nostro progetto ha raggiunto”.

Aprilia

Aleix Espargaro: “Un buon risultato ma, sinceramente, mi aspettavo anche qualcosa in più. tranne Jonas e Marc, che hanno fatto una gara straordinaria, pensavo di poter essere più vicino alla zona podio. Sfortunatamente all’inizio ho dovuto forzare molto per superare, stressando la gomma anteriore e perdendo qualche decimo. E’ stato comunque un weekend positivo per noi, stiamo progredendo passo dopo passo. E’ positivo stare quasi tutta la gara in un gruppo di piloti molto forti, ora penso a rilassarmi durante la pausa e farmi trovare pronto per Brno”.

Aprilia

Sam Lowes: “Un piccolo errore oggi mi è costato la gara. Un peccato perchè avevo superato qualche pilota e stavo recuperando, il mio ritmo era buono anche confrontato con quello di Aleix che oggi ha fatto davvero un ottimo lavoro. I miglioramenti ci sono, sto iniziando a guidare bene e i segnali sono incoraggianti. La pausa estiva arriva al momento giusto, so di poter migliorare ancora molto e sono positivo per la seconda parte di stagione”.